CENTENARIO TOR SAPIENZA

Contesto

Tor Sapienza è un quartiere di circa 13.000 abitanti, ed è interessante sapere che la sua storia parte dal XIII secolo, dove tra la via Collatina e la via Prenestina sorse una torre quadrata in laterizio, con stipiti in travertino e merlata. Il secolo successivo, la storica famiglia Boccamazzi vi costruì il casale Bucchamatiis. Questo fu successivamente venduto all’Ospedale Santo Spirito. Il 15 agosto 1457 fu, quindi, acquistato dal cardinale Domenico Pantagati detto Capranica, che lo affidò agli studenti perugini del Collegio di San Girolamo. Questi lo rinominarono in “Sapienza nuova”. Da ciò la torre del casale fu rinominata in “Tor Sapienza”. L’attuale nucleo urbano si formò negli anni venti, ad opera di un ferroviere molisano antifascista, Michele Testa, che creò la “Cooperativa Tor Sapienza dell’Agro Romano”, realizzando prima 25 abitazioni economiche, quindi un altro centinaio. Il 20 maggio 1923 fu inaugurata la borgata di Tor Sapienza, costruita regolarmente ed attrezzata di una scuola, una farmacia ed una condotta medica.

Comitato per il Centenario di Tor Sapienza





CCTS

CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO CELEBRATIVO

Bando di Concorso a premi “Tor Sapienza una storia lunga 100 anni e più…” per la realizzazione del logo celebrativo del centenario della fondazione del Quartiere Tor Sapienza. Premessa: Il 20 maggio 2023 ricorreranno cento anni (1923 – 2023) dalla fondazione del Quartiere Tor Sapienza, avvenuta con l’inaugurazione celebrata dal suo fondatore Michel Testa, davanti alle autorità istituzionali del tempo e ai primi cittadini che abitarono il rione. Scarica il bando, per partecipare hai tempo fino al 21 novembre 2022

Partendo dall’unicità di festeggiare un Centenario, la nascita del Comitato per il Centenario di Tor Sapienza (CCTS) è la naturale risposta a questa opportunità, perché possa essere vissuta non solo dalle persone coinvolte ma soprattutto dal territorio in cui l’evento ricorre. Per questo motivo quattordici tra enti e associazioni operanti a Tor Sapienza, hanno deciso di unire forze ed intenti per un progetto culturale capace, attraverso la celebrazione del Centenario di riscoprire Tor Sapienza una storia lunga 100 anni e più…. Dove quel “più” sta ad indicare un quartiere con radici ancora più profonde e nobili, orgogliosamente giunto con la sua forte identità al terzo millennio, e quella stessa identità sia anche la spinta verso una nuova visione del quartiere, in cui il tessuto economico-sociale deve essere capace di proiettarsi verso l’innovazione, attraverso la sostenibilità partendo eventualmente dalle esperienze delle Comunità energetiche.

Presentazione del Logo Celebrativo

Torna in alto